Attrazioni fatali

15 Ott

Ci sono capitata per caso, perché io il biglietto per quel concerto non l’avevo acquistato. Io quella sera avrei dovuto restare a casa, o al massimo andare alla lezione di fit-box, che era già una settimana che saltavo la palestra (e per la mia coscienza quella sfrontata negligenza non è affatto cosa buona e giusta).

Se consideriamo, poi, che il tipo con cui uscivo da un mese mi aveva scaricata con un sms la mattina alle 08.44, quella lezione di fit-box non avrebbe potuto essere più azzeccata.

Ma quando la tua amica, che per il suo idolo andrebbe in capo al mondo, ti prega di accompagnarla perché all’ultimo minuto ha vinto alla radio i biglietti per l’unica data italiana del tour, cambi anche programma volentieri, che tanto la faccia a quel sacco gliel’avrei spaccata un’altra volta!

Tra l’altro a me Jennifer Lopez non dispiace affatto. Certo, non possiedo tutti i suoi dischi, neanche uno per l’esattezza, ma la ritengo un’artista di tutto rispetto. Indosso dunque un paio di jeans chiari, una t-shirt bianca e scarpe da tennis e mi avvio verso il luogo dell’evento.

tickets

Un po’ di dovuta attesa e giunge finalmente l’orario di inizio: da una nuvola di fumo esce la protagonista della notte, colei che con una sola sterzata d’anca riesce a far sentire il tuo fondoschiena, per primo rispetto al resto del corpo, una nullità.
Supero allora il trauma iniziale, quello da autoconsapevolezza che la figheria, quella vera, è qualcosa che non ti appartiene neppure nei momenti di smisurato ottimismo, e comincio a lasciarmi andare a ondeggiamenti corporali a tempo di musica.

Osservo divertita lo spettacolo e mi faccio travolgere dal clima di eccitazione che l’intero parterre trasmette, ma passati appena pochi minuti mi rendo conto che il mio sguardo non è più del tutto concentrato sulla diva portoricana. C’è infatti qualcos’altro che attira la mia attenzione… e non sono le scenografie, né gli effetti speciali. Il mio campo di osservazione si allarga ed ecco che all’attacco di un nuovo pezzo resto letteralmente folgorata da loro: 8, e dico 8, torsi nudi e scolpiti, che cavalcano la scena con movimenti all’unisono così definiti e così… sexy!

Mai fu a me più chiara la definizione dell’espressione “corpo di ballo”: proprio un bel corpo quel ballo lì!

La mia attenzione si perde alla visione di pettorali che si contraggono a tempo e braccia muscolose che scivolano sugli addominali bagnati di sudore. E tu, presa da un momento di eccessiva euforia credi pure che con quelle labbra carnose e appena dischiuse tali divinità stiano ammiccando proprio a te.

Continuo a godermi lo spettacolo in un’ottica diversa. Per tutta la durata del concerto ho l’ormone che sembra nel pieno di un rave party. Ballo e canto come una riposseduta, dimenando le braccia e sperando che in un raptus di incoscienza quei “corpi da ballo” scendano tra il pubblico.

Passano quasi un paio d’ore e lo spettacolo sta per volgere al termine. Due ore in cui il desiderio che uno di quei corpi, così perfetti, ti aspetti la sera a casa e che magari durante il fine settimana si ritrovi anche a passare l’aspirapolvere con dei movimenti ondulatori di bacino, incalza prepotentemente nel mio cervello. E ci credi… continui a crederci con tutta te stessa, anche quando hai ormai raggiunto la macchina nel parcheggio esterno, mentre il cuore continua a battere a ritmo pop.

Così, prima che l’eccitazione svanisca e le fantasticherie mi abbandonino, rileggo per l’ultima volta quell’sms ricevuto la mattina, che di sensibile ha solo la tastiera touch sulla quale è stato scritto, e mi viene voglia di mandare al diavolo l’idea ormai matura di continuare a cercare l’altra metà della mela in quello che sembra il bravo ragazzo della porta accanto, educato e con la testa sulle spalle.

In fondo, io trovo che anche quegli addominali siano pura espressione di una grande forma di educazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: